Ragazza ubriaca concepisce un figlio con l'amico gay: «Si è iniettata lo sperma con una siringa»
di Emiliana Costa

Ragazza ubriaca concepisce un figlio con l'amico gay: «Si è iniettata lo sperma con una siringa»

Una ragazza 29enne e il suo migliore amico gay, dopo una notte di bagordi con tanto di sbronza, avrebbero deciso che era arrivato il momento di diventare genitori (nonostante fossero entrambi single) e avrebbero ideato un piano piuttosto sui generis. La bizzarra coppia avrebbe comprato su Amazon una siringa da 3 euro e un contenitore da cucina, che avrebbero poi utilizzato per l'inseminazione artificiale "fai da te".

«Sono gay». Bimbo di 9 anni fa coming out a scuola, torna a casa e si toglie la vita


È accaduto nel Regno Unito. Come riporta il sito Metro.co.uk, Kerry, questo il nome della ragazza, sarebbe stata impaziente di diventare mamma, ma non sentendosi pronta ad avere una nuova relazione (dal momento che era stata ferita in passato) ha deciso che il suo migliore amico gay Ali Thompson fosse la persona giusta con cui avere un bambino.



La bimba scopre di essere stata adottata nel giorno del suo compleanno

E dopo appena quattro tentativi d'inseminazione artificiale "fai da te", Kerry è rimasta incinta di un bimbo. Purtoppo la ragazza non è riuscita a portare a termine la gravidanza. Ma lei e Ali non si sono dati per vinti e ci hanno riprovato. E così lo scorso maggio Kerry ha dato alla luce la piccola Lanah. «Dal modo in cui Ali l'ha guardata - conclude la neomamma - ho capito che quello che avevamo fatto era giusto».
Martedì 28 Agosto 2018, 19:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA