«Putin è scampato ad un attentato due mesi fa», la rivelazione choc degli 007 ucraini

Il capo dell'intelligence ucraina Kyrylo Budanov ha svelato che lo zar russo è sopravvissuto a un attentato

«Putin è scampato ad un attentato due mesi fa», la rivelazione choc degli 007 ucraini

«Vladimir Putin è sopravvissuto a un attentato». A darne notizia è il capo dell'intelligence ucraina Kyrylo Budanov, che ha svelato il retroscena sullo zar che tiene in scacco il mondo ormai da tre mesi. Intervistato da Pradva, quotidiano russo, lo 007 ucraino ha rivelato lo scampato pericolo per Putin.

 

Leggi anche >  Ucraina, crimini di guerra: ergastolo al soldato russo. Russia: scambio prigionieri Azovstal è possibile

 

 

L'intervista uscirà in versione integrale domani, martedì 24 maggio, ma il quotidiano ne ha pubblicato un'anteprima già oggi. Il «tentativo fallito» risalirebbe a circa due mesi fa, a guerra già in corso da settimane. «Nessuno ne ha parlato, ma è successo davvero - ha dichiarato il capo dell'intelligence -. Il tentativo è andato a vuoto nel Caucaso. Sono passati circa 2 mesi».

 

COSA HA DICHIARATO

 

Lo stesso Budanov, parlando a Sky News questo mese, aveva parlato di una possibile malattia di Putin «in stato molto avanzato». La notizia dell'attentato allo zar arriva mentre la guerra in Ucraina è vicina all'inizio del suo quarto mese. Lo stesso era successo al suo omologo Zelensky, attaccato (senza successo) da alcuni mercenari ceceni. Il capo dell'intelligence parlando di Putin ha anche detto che «è entrato in un vicolo cieco, verrà accusato di crimini di guerra». 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 23 Maggio 2022, 21:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA