Principe Andrea, donna fa causa al figlio della Regina Elisabetta per abusi sessuali: «Non può nascondersi»

Principe Andrea, donna fa causa al figlio della Regina Elisabetta per abusi sessuali: «Non può nascondersi»

Il principe Andrea «non può nascondersi dietro la ricchezza ed i muri di palazzo»: deve rispondere alle accuse di abuso sessuale presentate in un tribunale degli Stati Uniti. Lo ha detto alla Bbc l'avvocato di Virginia Giuffre, la donna che ha avviato l'azione legale contro il figlio della regina Elisabetta.

 

Il duca di York dovrebbe consentire a una giuria di decidere cosa è successo, ha detto il legale, David Boies. Giuffre sostiene di essere stata aggredita sessualmente dal principe quando aveva 17 anni. Boies ha ricordato che la sua assistita ha «provato in tutti i modi possibili a risolvere questo contenzioso» senza ricorrere alle vie legali e adesso vuole che siano un giudice e una giuria ad ascoltare le prove.

 

«A questo punto il contenzioso è l'unico modo per stabilire una volta per tutte quale sia la verità - ha proseguito l'avvocato - e il contenzioso è l'unico modo per stabilire una volta per tutte quali siano effettivamente le prove del principe Andrea». Le persone «ignorano i tribunali a loro rischio», ha concluso: «Sarebbe molto sconsigliabile che il principe Andrea ignori il processo giudiziario».


Ultimo aggiornamento: Giovedì 12 Agosto 2021, 12:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA