Principe Andrea, chiuso per due giorni a guardare porno: un nuovo libro racconta la maratona a luci rosse

L'autrice ha anche rivelato che Jeffrey Epstein avrebbe definito il duca di York un «utile idiota»

Principe Andrea, chiuso per due giorni a guardare porno: un nuovo libro racconta la maratona a luci rosse

Il duca di York chiuso in una suite per due giorni a guardare film porno. E’ una delle rivelazioni del libro The Palace Papers di Tina Brown che uscirà il mese prossimo. L’autrice descrive un principe ossessionato dalle pellicole a luci rosse. Secondo le anticipazioni riportate dal Sun, Andrea, noto in gioventù come Randy Andy, si sarebbe isolato durante un viaggio nella sua stanza con vista sui campi di golf ed avrebbe visto video hard per due giorni. La maratona porno in solitaria sarebbe avvenuta a Palm Springs in California. Ospite nella tenuta di Lee Annenberg, moglie dell'ex ambasciatore degli Stati Uniti nel Regno Unito, Walter, a Sunnylands.

Leggi anche > Chiude un bimbo di 4 anni nell'asciugatrice e la fa partire: arrestata babysitter

Secondo Tina Brown, Lee sarebbe rimasta sconvolta quando il principe ha fatto una visita privata nel 1993: «Si è rintanato nella sua camera da letto per due giorni apparentemente per guardare porno sulla tv via cavo» si legge nel libro. In The Palace Papers; Dentro la casa di Windsor - The Truth and Turmoil, Brown ipotizza che il principe Andrea sia andato a Sunnylands un anno dopo essersi separato dalla moglie Sarah Ferguson. «Il duca era come un adolescente ossessionato dal sesso» ha aggiunto l'autrice che ha rivelato anche l'appellativo che Jeffrey Epstein avrebbe usato per definire il duca: un «utile idiota». 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 13 Aprile 2022, 22:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA