Prete aggredisce con l'acido sette vescovi: volevano cacciarlo dalla Chiesa per problemi di droga

Prete aggredisce con l'acido sette vescovi: volevano cacciarlo dalla Chiesa per problemi di droga

Un prete è stato arrestato con l'accusa di aver attaccato con l'acido sette vescovi. Accade ad Atene, dove la polizia greca ha arrestato il sacerdote: i vescovi aggrediti fanno parte della Chiesa Ortodossa, secondo quanto riporta l'agenzia di stampa Ana citata dalla tv inglese Bbc. L'attacco è avvenuto ieri pomeriggio nel monastero di Petraki durante un'udienza disciplinare nei confronti del prete 36enne

 

Leggi anche > Nuova scoperta choc: ritrovate centinaia di tombe con resti di bambini vicino a una scuola cattolica

 

I tre vescovi sono stati ricoverati in ospedale, oltre a un poliziotto che era accorso per aiutarli e allo stesso aggressore. L'autore, che rischiava l'espulsione dalla Chiesa, era accusato di traffico di droga, dopo essere stato trovato in possesso di 1,8 grammi di cocaina nel giugno del 2018. Il ministro della Sanità greco, Vassilis Kikilias, ha visitato in ospedale i tre vescovi feriti ed ha spiegato che uno di loro verrà trasferito in un'altra struttura per un intervento di chirurgia plastica. 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 24 Giugno 2021, 14:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA