Video porno fra le sacre pagode: coppia di italiani fa infuriare Myanmar
di Nico Riva

Video porno fra le sacre pagode: coppia di italiani fa infuriare Myanmar

Quando si dice "passione incontenibile". Ma stavolta forse si è superato un certo limite. Di certo lo pensano gli abitanti di Myanmar, che non hanno preso benissimo l'iniziativa di due ragazzi italiani. I protagonisti della vicenda si son ripresi mentre facevano sesso nelle pagode di Bagan, un luogo sacro nell'ex Birmania, per poi caricarlo online sulla nota piattaforma pornografica Pornhub

Leggi anche > Video porno sui social: il candidato di Macron si ritira dalla corsa a sindaco di Parigi

Una coppia di 23enni italiani ha girato un video bollente a luci rosse in barba alla sacralità del posto e suscitando l'indignazione dello Stato asiatico. Migliaia le visualizzazioni della loro performance di 12 minuti su Pornhub, ma tanti commenti indignati e "non mi piace". Oltre ciò, molte persone si son interrogate sulla sicurezza del luogo, patrimonio mondiale dell'Unesco dal luglio del 2019, e come mai nessuno si sia accorto di loro, che hanno quindi potuto agire indisturbati. 

Bagan e la sua famosa zona archeologica si trovano nel centro del Myanmar. Un tempo era la capitale del regno e la culla della cultura bamar, e ancora oggi Bagan è una delle mete turistiche più frequentate del Sud-est asiatico. Sulla vicenda è intervenuto anche Myo Yee, presidente di Union of Myanmar Travel Association, secondo il quale la bravata dei due italiani aggrava però una situazione già difficile per il settore turistico, che contemporaneamente sta fronteggiando un pesante calo a causa del coronavirus. «È un momento difficile per noi perché non molti turisti vengono qui», ha sottolineato. 
 
Foto copertina credit: Twitter @ilViaggio_it
Ultimo aggiornamento: Venerdì 14 Febbraio 2020, 17:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA