Poliziotto abusa di una ragazza di 13 anni mentre è in servizio: arrestato

L'uomo avrebbe conosciuto la minore su un'app di incontri. A scoprirlo e denunciarlo sono stati alcuni colleghi che avevano notato delle anomalie.

Poliziotto abusa di una ragazza di 13 anni mentre è in servizio: arrestato

Un agente di polizia è stato arrestato e sospeso dal servizio per aver abusato di una ragazza di 13 anni durante l'orario di lavoro. Il 23enne Sheridon Edward Archer, del dipartimento di polizia di Palm Bay avrebbe commesso l'atto mentre era in servizio. Secondo le accuse avrebbe avuto dei rapporti sessuali con una ragazza di appena 13 anni.

Leggi anche > Tengono le luci in casa accese troppo a lungo, 48enne furioso uccide la ex moglie e il figlio

Leggi anche > L'amante partorisce, lui uccide la moglie: il killer incastrato dal suo FitBit. Cos'è accaduto

ABUSI SU UNA RAGAZZINA: ARRESTATO AGENTE DI POLIZIA

Il sergente capo del 23enne ha spiegato che appena sono nati i sospetti  Arhcer è stato sospeso dal servizio e sono scattate le indagini. L'agente avrebbe conosciuto la minore in una app di incontri e poi avrebbe incontrato la giovane per due volte, sempre quando era in servizio. A lanciare l'allarme che ha dato via alle indagini sono stati alcuni suoi colleghi che avevano notato delle anomalie. 

 

Secondo gli investigatori Archer ha incontrato la ragazza di 13 anni attraverso un'app di social media chiamata "MeetMe" progettata per "fare amicizia, giocare e persino innamorarsi", secondo il suo sito web. L'uomo è stato immediatamente licenziato e poi arrestato. Ora è in attesa che si svolga il processo a suo carico con l'accusa di atti osceni in luogo pubblico e abusi su un minore.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Settembre 2022, 10:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA