Pokèmon, carta rarissima venduta all'asta per 195mila dollari: al mondo ne esistono solo 39

Pokèmon, carta rarissima venduta all'asta per 195mila dollari: al mondo ne esistono solo 39

La carta da gioco dei Pokèmon più rara è stata appena battuta all'asta per 195mila dollari. Si tratta di un oggetto da collezione, la "Pikachu Ilustrator", realizzato dall'artista Atsuko Nishida. Su questa carta introvabile il piccolo e famosissimo Pokèmon è rappresentato con un pennello in mano. Un disegno ha avuto numerose ristampe, ma solo i primi 39 esemplari hanno un valore così alto.

Leggi anche > Guccini su un barcone con Elisa, Malika Ayane e Manuel Agnelli: il nuovo murales di TvBoy è anche la cover del disco

Di questa edizione, infatti, esistono al mondo soltanto altre 38 carte che sono state consegnate in occasione di un concorso di illustrazioni di fumetti organizzato da CoroCoro Comic. Per il numero di gennaio 1998, i lettori potevano presentare le proprie illustrazioni per una gara di disegno con in palio proprio le carte. 


Non è la prima volta che si raggiunge una cifra record per le carte dei Pokèmon. Nel 2014 un'altra copia in ottimo stato era stata venduta per 100mila dollari, mentre per le altre copie - in condizioni meno buone - il prezzo può aggirarsi intorno ai 50mila dollari, come sottolinea l'Independent.
 
Ultimo aggiornamento: Martedì 29 Ottobre 2019, 17:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA