Si schianta con l'aereo nella giunga e resta senza segnale, pilota si salva mangiando biscotti
di Alessia Strinati

Si schianta con l'aereo nella giunga e resta senza segnale, pilota si salva mangiando biscotti

  • 184
    share
L'aereo si schianta in una giungla ma il pilota riesce a sopravvivere mangiando biscotti. Una storia incredibile quella di Maicon Semencio Esteves, 27 anni, originario del Paranà, che dopo aver perso il controllo del suo velivolo si è schiantato in una giungla di una regione brasiliana difficile da raggiungere perché ricca di piantagioni. Fortunatamente non ha riportato ferite mortali dall'impatto ma prima che i soccorsi potessero individuarlo sono trascorsi 4 giorni.

Ryanair, aereo sequestrato prima del decollo: 149 passeggeri infuriati e costretti a scendere



Il pilota stava volando a bassa quota, quando per motivi che ancora non sono stati chiariti ha perso il controllo del suo velivolo schiantandosi tra gli alberi. Il mezzo ha preso fuoco e nel tentativo di mettersi in salvo l'uomo ha riportato diverse ustioni alle braccia, alle mani e al viso. Ha subito lanciato il messaggio di SOS con il suo telefono satellitare, ma in quell'area era difficile fare delle segnalazioni, così Maicon ha presto capito che avrebbe dovuto provvedere a se stesso per qualche giorno sperando di essere trovato il prima possibile. La sua salvezza sono stati i biscotti con cui è riuscito a nutrirsi e un po' di acqua per dissetarsi.

Maicon ha provato a muoversi, ma la vegetazione era troppo fitta. Nel dramma la fortuna è stata dovuta alla segnalazione di un contadino che si è accorto che c'era stato un incidente aereo. I soccorsi si sono attivati, fino a quando il pilota non è stato trovato a Peixoto de Azevedo, nello stato brasiliano del Mato Grosso, a 20 chilometri dal luogo dell'incidente. 
Sabato 10 Novembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 10:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME