Perde naso e occhio per un tumore, la cameriera lo caccia dal locale: «Spaventi i clienti»
di Alessia Strinati

Perde naso e oochio per un tumore, la cameriera lo caccia dal locale: «Spaventi i clienti»

Perde il naso e un occhio a causa di un cancro e il suo volto cambia completamente. Quello che è accaduto a un uomo, profondamente segnato dalla malattia però, è ben più grave. Kirby Evans, 65enne, ormai ex benzinaio del Forks Pit Stop di Walterboro, in South Carolina, è stato invitato ad uscire da un negozio dopo che la commessa gli ha confessato che con il suo aspetto spaventava i clienti.

Ilaria Cucchi: «Non accuso l'Arma dei carabinieri ma le singole persone»



L'uomo è stato colpito da una forma molto aggressiva di cancro alla pelle, come riporta Metro. La malattia ha costretto i dottori a rimuovergli il naso e un occhio, ma oggi Kirby non può permettersi un intervento per la ricostruzione del viso e non può nemmeno indossare una benda per coprire l'occhio offeso perché la sua pelle nel volto è particolarmente sensibile. La malattia è stato un duro colpo, fisico e mentale, ma la discriminazione che ha subito è stata ancora più violenta.

Dopo essere entrato in un negozio di ciambelle, Kirby che era insieme a sua figlia, si è seduto a un tavolo ma una commessa lo ha invitato ad andarsene o a coprirsi il volto perché il suo aspetto poteva disturbare gli altri clienti presenti. Un gesto di grave discriminazione che la figlia ha voluto denunciare anche su Facebook: «Il proprietario lo ha afferrato per la camicia tirandolo nel suo ufficio e dicendogli che qualora avesse intenzione di mangiare nel negozio avrebbe dovuto coprirsi il viso».

L'uomo che si è sentito profondamente ferito ha ribadito di non aver fatto nulla di male. Oggi la figlia ha scelto di avviare una raccolta fondi in rete per trovare i soldi necessari per l'intervento del padre.
Domenica 14 Ottobre 2018, 16:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA