Pedro Ruiz, YouTuber morto mentre gira un video: la fidanzata costretta a ucciderlo

Un ragazzo di 22 anni che aspirava a diventare una star di YouTube ha sfidato la sua ragazza a spararlo, mettendo un libro tra sé e la pistola, ma l'esperimento è finito in tragedia. Pedro Ruiz è morto durante la registrazione del video che voleva pubblicare sul suo canale. 



Monalisa Perez, 19 anni e incinta del secondo figlio, era riluttante ad accettare la sfida, ma alla fine ha detto sì quando il suo fidanzato le ha mostrato un grosso libro, assicurandole che il proiettile non lo avrebbe trapassato. La coppia mostra la pistola nel video, che sarà successivamente pubblicato sul canale Pedro Ruiz. Tuttavia, lo "scherzo" ha avuto un finale drammatico: il giovane è morto in seguito alle gravi ferite, Monalisa è stata arrestata per omicidio. 

Pedro aveva già avvertito i suoi seguaci che avrebbe pubblicato "due cose" nel prossimo futuro, senza rivelare cosa. Durante il video, il 22enne dice più volte che "è pronto ad andare in cielo" ma esclude la possibilità che l'esperimento possa fallire. Prima del terribile incidente, Monalisa aveva scritto un tweet in cui aveva accennato che sarebbe successo qualcosa. "Pedro e io probabilmente gireremo uno dei video più pericolosi di tutti i tempi: è una sua idea, non la mia". A 20 anni, Monalisa si è infine dichiarata colpevole del reato di omicidio di secondo grado ed è stata condannata a 180 giorni di prigione. È stata anche messa al bando dal possesso di armi da fuoco per tutta la sua vita e sarà in libertà vigilata per 10 anni non appena lascerà la prigione.

Pedro Ruiz descrive l'esperimento che farà insieme alla fidanzata Monalisa 

 
Domenica 24 Giugno 2018 - Ultimo aggiornamento: 20:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-06-24 22:26:53
L'ha obbligata a spararLO?
2018-06-24 20:34:37
Alla stupidità non c'è mai fine
2018-06-24 19:21:02
Il genio si è sparato con una pistola di grosso calibro (.50AE) con un libro come antiproiettile, sperando magari di uscirne incolume? Bane bene che gli fosse andata si sarebbe rotto le costole, con altissimo rischio che una di queste si conficcasse in un polmone o nel cuore. Un genio proprio
2018-06-24 12:22:03
Omicidio di secondo grado...180 giorni di prigione?
DALLA HOME