Covid, record di morti in Gran Bretagna: 1800 in un giorno. Ma Oxford annuncia vaccini contro le nuove varianti del virus

Covid, record di morti in Gran Bretagna, ma Oxford annuncia vaccini contro le nuove varianti del virus

Nel giorno più nero del covid, la speranza di un nuovo vaccino. Accade in Gran Bretagna dove al record di morti di oggi (1820), il numero più alto in un giorno da inizio pandemia, corrisponde la buona notizia che un team di ricercatori di Oxford starebbe per mettere a punto un nuovo vaccino antiCovid specifico per le nuove varianti emerse nel Paese (e nel mondo) da diverse settimane.

E mentre gli scienziati di Oxford stanno valutando la capacità del nuovo vaccino, Pfizer-BioNTech si è dichiarata in grado di sviluppare un nuovo vaccino per combattere la variante inglese del coronavirus. Per farlo sarebbe stato creato in laboratorio un virus sintetico con dieci varianti rispetto alla prima scoperta in Gran Bretagna.

La battaglia contro il virus, però è tutt'altro che conlusa: diversi studi confermano che i vaccini finora sperimentati potrebbero essere meno efficaci rispetto alle nuove varianti del covid che si sono sviluppate in Sudafrica.

 

I DATI CHOC

Ancora un record assoluto giornaliero di morti censiti per Covid nelle 24 ore nel Regno Unito, che tocca quota 1820 contro i 1610 di ieri. Il Paese è alle prese con una variante più aggressiva del virus che il lockdown nazionale sta solo lentamente frenando e che fa sentire ora i suoi effetti sui decessi a un paio di settimane dai picchi sui contagi. Si assesta invece a quasi 39.000 sul fronte dei nuovi casi certificati dai dati governativi di oggi, su quasi 580.000 test. Mentre le vaccinazioni salgono a oltre 5 milioni fra prime e seconde dosi somministrate (4,6 milioni e quasi mezzo milione, rispettivamente)


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Gennaio 2021, 18:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA