Oliver Stone pensa a un film su Trump: «È pazzo, ma dice quello che molti pensano»
di Domenico Zurlo

Oliver Stone pensa a un film su Trump: «È pazzo, ma dice quello che molti pensano»

Oliver Stone potrebbe presto girare un film sul presidente americano Donald Trump. Secondo il noto regista di Platoon JFK, in un'intervista al Sunday Times, la popolarità di Trump deriva dal fatto che sia «un pazzo»: «Non dorme molto, non si prende cura della sua salute. È un personaggio drammatico e affascinante, shakespeariano: è come un uragano», ha detto Stone, sottolinea il quotidiano britannico Independent.

E ancora: «A volte crea tempeste dentro se stesso quasi intenzionalmente ogni giorno per alimentare la sua energia. È una specie di Re Lear», ha aggiunto citando ancora Shakespeare. Secondo il regista, che a breve pubblicherà il suo nuovo libro intitolato Chasing the Light, la personalità e i comportamenti di Trump sono attraenti per ampie fasce di americani: «Lui parla come un folle, ma dice le stesse cose che pensano tante persone: più soldati, più potere, più violenza».


Ultimo aggiornamento: Lunedì 13 Luglio 2020, 10:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA