Offre un passaggio a una ragazza ubriaca in difficoltà, tassista violenta 17enne

Offre un passaggio a una ragazza ubriaca in difficoltà, tassista violenta 17enne e finisce in carcere

Nota una ragazza ubriaca e si offre di portarla a casa gratuitamente, poi però abusa sessualmente di lei. Katar Shahin, 40 anni, è un tassista del Galles che avrebbe approfittato di una 17enne. Dopo averle chiesto se aveva bisogno di aiuto la giovane ha spiegato di non avere soldi, ma lui l'ha invitata a salire ugualmente.



L'uomo l'avrebbe portata in un fast food e poi, sulla strada di casa avrebbe abusato di lei. L'uomo ha negato ogni accusa, dicendo che la giovane le aveva detto di essere una prostituta e che lui le avrebbe dato 20 euro per fare sesso con lei. Come riporta il Mirror, però, il tribunale lo ha ritenuto colpevole di abusi sessuali definendolo, anzi, un predatore sessuale.

La 17enne aveva bevuto e fumato ed era in condizioni di evidente alterazione, l'uomo aveva terminato il suo turno e si è offerto di darle un passaggio. Al processo la ragazza ha detto di essere entrata perché convinta che i taxi hanno le telecamere e che non le sarebbe potuto accadere nulla di male, prima di andare a casa si è fermato nella sua abitazione dicendole che non poteva lasciarla lì, così lo ha seguito ed è stata violentata.

Durante il rapporto la 17enne ha perso i sensi e ha raccontato di essersi svegliata nuda con il peservativo usato sul pavimento. A quel punto è tornata a casa sola e lo ha denunciato. L'uomo è stato condannato a 10 anni di carcere.
Martedì 21 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 22:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME