Nonno viene punto da una zanzare e muore, scatta l'allerta per il virus trasmesso dagli insetti
di Alessia Strinati

Nonno viene punto da una zanzare e muore, scatta l'allerta per il virus trasmesso dagli insetti

Viene punto da una zanzara e muore. Henry Hess, 72 anni, del Michigan, è morto dopo aver contratto una rara malattia trasmessa dalle zanzare Encefalite equina orientale (EEE). L'uomo aveva sviluppato dei sintomi influenzali dopo essere stato punto da una zanzara ma nessuno avrebbe mai pensato che la sua condizione potesse essere tanto grave.

Leggi anche > Cimici asiatiche in casa? Provate questo rimedio con aglio e cipolla: le metterà ko



Quando i suoi cari hanno notato che la febbre non passava lo hanno portato in ospedale dove è stata fatta una TAC che però non ha mostrato alcun segno di encefalite tanto che l'uomo è stato rimandato a casa. Vedendo che le cose non miglioravano è stato poi portato in un altro ospedale dove è arrivata la terribile diagnosi. Poco dopo Hess è andato in coma dal quale non si è più svegliato.

Si tratta della 14esima vittima negli Stati Uniti di zanzare infette e per la autorità sanitarie è scattata l'allerta. Esiste un vaccino che protegge i cavalli dall'encefalite trasmessa dalle zanzare, ma non per l'uomo. La maggior parte dei casi si verifica tra la tarda primavera e l'inizio dell'autunno lungo gli stati dell'Atlantico e della costa del Golfo. Non esiste una cura per la malattia e i trattamenti consistono in terapia di supporto. Circa un terzo delle persone punte da queste zanzare muore a causa della malattia, per questo si raccomanda di proteggersi il più possibile e cercare di prevenire le punture. 
Venerdì 18 Ottobre 2019, 15:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA