No-vax italiano convince un 75enne irlandese malato di Covid a lasciare l'ospedale: l'uomo morto pochi giorni dopo

No-vax italiano convince un 75enne irlandese malato di Covid a lasciare l'ospedale: l'uomo morto pochi giorni dopo

La morte dell'irlandese Joe McCarron fa discutere. L'uomo, di 75 anni, era risultato positivo al Covid, ma è stato convinto da un no vax a lasciare l’ospedale: dopo pochi giorni è deceduto. A persuaderlo è stato l’attivista sardo Antonio Mureddu, ex militare e ora ristoratore della contea di Galway, Irlanda, che sarebbe già noto, secondo la stampa locale, per il suo attivismo cospiratorio e di estrema destra e che aveva aderito ai gruppi che si oppongono alle cure mediche e alle vaccinazioni contro il coronavirus. 

 

Leggi anche - "Basta dittatura", Telegram oscura il canale di propaganda dei No-vax: «La chat viola i termini di servizio»

 

In un video pubblicato su internet si vede Mureddu mentre aiuta McCarron a uscire dal reparto Covid del 'Letterkenny University Hospital' mentre i medici cercano di convincere il paziente a non andare via. Se stai qui loro ti uccidono» pronuncia Mureddu sostenendo di essere lì per salvarlo.

Pochi giorni dopo, il 75enne è stato di nuovo ricoverato, e questa volta d’urgenza, per il peggioramento delle sue condizioni: la terapia col ventilatore polmonare non sè stata sufficiente.

Per l’Irish Times, Mureddu ha compiuto il gesto con l’assistenza del Common Law Information Center a cui è affiliato: il gruppo promuove un'applicazione della legge solo in base al consenso dei singoli individui. Secondo l'attivista, era stato lo stesso anziano a richiedere il suo intervento. La Garda, la polizia irlandese, ha avviato un'indagine per stabilire se il codice sia stato violato


Ultimo aggiornamento: Giovedì 30 Settembre 2021, 16:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA