New York, sparatoria a Times Square: paura nella piazza più famosa al mondo, ferite due donne e una bambina

New York, sparatoria a Times Square: paura nella piazza più famosa al mondo, ferite due donne e una bambina

Due donne e una bimba di quattro anni sono rimaste ferite in una sparatoria a Times Square, la piazza di New York tra le più famose del mondo. Le tre persone colpite sono state ricoverate in un ospedale di Manhattan ma le loro vite non sono in pericolo, secondo la polizia. Secondo una prima ricostruzione gli spari, avvenuti all'incrocio tra la 7 Avenue e la 44/ma strada, sono stati esplosi durante una lite. 

 

Secondo una prima ricostruzione della polizia, la sparatoria a Times Square, avvenuta all'incrocio tra la 7 Avenue e la 44/ma strada, è scoppiata dopo che un uomo che stava litigando con altre tre persone ha estratto una pistola e ha iniziato a sparare tra la folla del sabato sera, intorno alle 17 ora locale (le 23 in Italia). Nessuno dei tre feriti è collegato alle quattro persone che si stavano affrontando. Si tratta di una donna di 23 anni colpita alla coscia destra, di una donna di 43 anni ferita al piede sinistro e di una bimba di 4 anni colpita alla gamba sinistra: sono rispettivamente di Rhode Island, New Jersey e Brooklyn.

 

Times Square è uno dei luoghi turistici più affollati del mondo ma dopo la pandemia, con la chiusura dei teatri, è cambiata e ha visto aumentare i crimini violenti. La Grande Mela ha cominciato a 'riaprire' nei giorni scorsi, allentando le misure contro il Covid.


Ultimo aggiornamento: Domenica 9 Maggio 2021, 12:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA