New York, arrestato l'uomo armato davanti al Palazzo di Vetro Onu. «Minacciava di suicidarsi»

New York, arrestato l'uomo armato davanti al Palazzo di Vetro Onu. «Minacciava di suicidarsi»

Paura a New York. E' durata diverse ore l'emergenza davanti al Palazzo di Vetro delle Nazioni Unite, a lungo transennato dopo che un uomo è stato avvistato nella zona armato di fucile. L'uomo, che minacciava di suicidarsi, è stato poi arrestato dalla polizia dopo aver negoziato, come riportano i media locali.

 

In un tweet successivo il dipartimento di polizia di New York ha chiesto al pubblico di «continuare a evitare la zona e aspettarsi rallentamenti nella circolazione stradale».

 

Il servizio di sicurezza delle Nazioni Unite precedentemente aveva chiesto a «tutto il personale e ai delegati nel quartier generale Onu di rimanere al riparo» mentre la zona è stata transennata a causa dell'uomo armato davanti all'ingresso del Palazzo di Vetro. «Il servizio di sicurezza sta monitorando la situazione e si aggiornerà di conseguenza», hanno aggiunto in una nota. 

 

 

 

 

 

(news in aggiornamento)


Ultimo aggiornamento: Giovedì 2 Dicembre 2021, 21:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA