La moglie lo prende in giro sulle dimensioni dei genitali, lui la uccide a coltellate
di Alessia Strinati

La moglie lo prende in giro sulle dimensioni dei genitali, lui la uccide a coltellate

La moglie lo prendeva continuamente in giro, così lui ha deciso di ammazzarla. David Clark, 49 anni, ha ucciso la moglie Melanie, nella loro casa nel Worcestershire, dopo che la donna gli avrebbe più volte detto che aveva il pene piccolo.

Vende il condizionatore su Facebook, il marito va su tutte le furie: lei gli spara ai genitali



Era la notte di capodanno quando si sono svolti i fatti, come riporta anche il Daily Mail. L'uomo ha raccontato di essere stato sottoposto a un'umiliazione sessuale ripetuta, così esasperato ha reagito con brutalità. I due erano sposati da 10 anni e avevano 4 figli, ma pare che le cose andassero male ormai da qualche tempo, tanto che Melanie aveva iniziato una relazione con una giovane donna di 30 anni, figlia di un carissimo amico del marito.

La situazione, già delicata e tesa, si è accesa quando la donna ha iniziato a schernirlo sulle dimensioni dei genitali. Melanie ha iniziato a provocarlo, gli ha raccontato quello che faceva con la sua amante con cattiveria, così l'uomo ha preso un coltello e l'ha colpita. Subito dopo David ha chiamato la polizia e ha detto cosa aveva fatto. Gli agenti lo hanno messo in caracere e in questi giorni si è tenuto il processo in cui è stato condannato all'ergastolo. 
Venerdì 13 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 17:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME