Moglie obesa soffoca il marito con il suo sedere: «Non mi ha chiesto scusa dopo una lite»

Moglie obesa soffoca il marito con il suo sedere: «Non mi ha chiesto scusa dopo una lite»

Una donna dal peso di 100 chili ha ucciso, schiacciandolo, il marito. Tatyana O, 45 anni, è accusata di omicidio dopo aver ucciso, schiacciandolo, il marito Aidar, reo di non averle chiesto scusa dopo una lite. I due avevano avuto una discussione alla fine della quale la donna ha preteso delle scuse che le sono state negate, così ha afferrato il suo uomo e gli si è seduta sopra fino a ucciderlo.

Leggi anche > Belgio, caccia al soldato negazionista armato nascosto nei boschi: ha minacciato di morte un virologo

Ad assistere alla scena c'era la figlia di Aidar che, vedendo il padre a faccia in giù sul letto,  è corsa a chiedere aiuto ai vicini di Novokuznetsk, in Russia. L'uomo ha implorato aiuto, ha iniziato a gridare, come riporta anche il Sun, ma la moglie ha continuato a restare sopra di lui. I vicini hanno chiamato un'ambulanza, ma all'arrivo dei soccorsi per il marito non c'era più nulla da fare. 

Pare che la donna fosse ubriaca il giorno della lite. La donna, inizialmente accusata di omicidio, è stata condannata per negligenza dopo che il giudice ha riconosciuto il fatto che non volesse di fatto uccidere il marito. La 45enne è stata condannata a 18 mesi di lavori correttivi e condannata a pagare circa 2.000 sterline in "danni morali".


Ultimo aggiornamento: Venerdì 21 Maggio 2021, 17:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA