«Sono stata svenduta minorenne al figlio della Regina». Le pesanti nuove accuse contro Andrea di York, il fratello di Carlo

«Sono stata svenduta minorenne al figlio della Regina». Le pesanti nuove accuse contro Andrea di York, il fratello di Carlo

Il principe Andrea di York, fratello minore di Carlo e terzogenito della Regina Elisabetta, rischia di nuovo guai grossi a causa della sua “poco reale” amicizia con il pedofilo Jeffrey Epstein. Secondo quanto riportato dal Daily Mail, la sua principale accusatrice, Virginia Giuffre, sarebbe in procinto di intentare una causa “multi milionaria” contro il duca, scatenando un vero e proprio tornado sulla royal family.

 

 

Beatrice di York, royal Baby in arrivo. L'annuncio dopo il lutto: «La Regina Elisabetta è felicissima»

 

Meghan Markle, gli auguri su Twitter di tutta la Royal Family per i suoi 40 anni

 

 

L'accusa della Giuffrè è pesante: «Stata svenduta al duca per sesso da Epstein quando avevo diciassette anni». Le parole sono del'avvocato della Giuffre, David Boies. Il legale le ha riferite parlando con il tabloid britannico aggiungendo anche «abusi sessuali impropri e stress fisico ed emotivo per i danni ricevuti». Per il legale della Giuffre, che che da anni si batte affinché Andrea voli negli Stati Uniti per essere interrogato dall’Fbi sugli abusi commessi dall’amico Epstein e ammetta di aver intrattenuto con lei rapporti intimi quando era minorenne, «il tempo è scaduto».

 

 

 

Virginia Giuffre ha accusato Epstein,  morto suicida e la sua complice Ghislaine Maxwell, di averla “venduta” ad Andrea in diverse occasioni, e di essere stata la “schiava sessuale” del perverso magnate per anni. Da parte sua Andrea ha sempre negato di aver conosciuto la donna, affermando di non “ricordarsi” di aver avuto rapporti sessuali con lei. 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 12 Agosto 2021, 13:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA