Da piccola start-up a impresa milionaria: l'ascesa di un gruppo di amici chef durante il lockdown
di Nico Riva

Da piccola start-up a impresa milionaria: l'ascesa di un gruppo di amici chef durante il lockdown

Partiti dal basso con una piccola start-up, tre amici di vecchia data sono diventati milionari grazie al lockdown. I creatori di Mindful Chef hanno visto il proprio sito e la propria azienda crescere a livelli e velocità impensabili durante la pandemia. In tantissimi hanno perso il lavoro a causa della pandemia, ma c'è anche chi, come questi tre giovani chef (tutti under 40), ha costruito una fortuna con un prodotto di qualità. 

 

Leggi anche > Aiuti post Covid. Andrea Reitano, ristoratore italiano di successo nel mondo: «Gli indennizzi? Italia lentissima, in Usa e Uk li ho avuti subito»

 

Mindful Chef prima della pandemia era una realtà piccola e poco conosciuta nel Regno Unito, pur avendo ormai circa 5 anni di attività. L'esplosione della pandemia ha però avuto un effetto benefico e in poche settimane si è triplicato il suo lavoro, arrivando quasi a mandare in tilt il sito della start up. Ma di cosa si occupano i tre chef dietro il progetto? Mindful Chef offre servizi di consegna di box con prodotti alimentari salutari e naturali, con annesse ricette salutari e sfiziose. 

 

Giles Humphries (35 anni) e Myles Hopper (32), co-fondatori di Mindful Chef insieme a Robert Grieg-Gran (34), non potevano credere alla crescita esponenziale della propria attività durante la sciagura che ha colpito il mondo nel 2020. «Dopo che Boris Johnson ha annunciato il lockdown in Tv e consigliato di usare i servizi di consegna online, gli accessi al sito e gli ordini sono esplosi», dichiara Humphries al Telegraph. A fine aprile, avevano già superato il fatturato dell'intero 2019 (16 milioni di sterline, quasi 18 milioni di euro): ora puntano all'obiettivo di 55 milioni. Gli iscritti prima del Covid erano 30mila, oggi oltre 100mila. 

 

I tre fondatori della fortunata start-up si sono conosciuti a scuola, nella contea inglese di Devon. Da allora sono diventati amici inseparabili, compagni di sport e di serate in compagnia, ed infine colleghi sul lavoro, anche se si sono specializzati in diversi settori: Humphries nel marketing, Grieg-Gran nel mondo bancario e Hopper come personal trainer e nutrizionista. Poi tra il 2014 e il 2015 hanno deciso di fondare insieme Mindful Chef, e l'idea ha funzionato. Oggi danno lavoro a 85 dipendenti, grazie ad un progetto incentrato sulla salute e sull'alimentazione

 

 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 20 Novembre 2020, 15:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA