Mike Tyson e il veleno del rospo: «L'ho fumato e sono "morto". La mia vita è migliorata»
di Danilo Barbagallo

Mike Tyson e il veleno del rospo: «L'ho fumato e sono "morto". La mia vita è migliorata»

L'ex puglile Mike Tyson racconta la sua esperienza con il veleno del rospo del deserto del Sonora

Una nuova passione per Mike Tyson, quella di fumare il veleno del rospo del deserto del Sonora. L’ex puglie, Mike Tyson già impegnato nella produzione di marijuana, ha fatto sapere di aver trovato una nuova e “naturale” sostanza che ha cambiato la sua vita.

 

 

 

 

Mike Tyson (Instagram)

 

 

Mike Tyson e il veleno del rospo del deserto del Sonora

 

 

Dopo un passato di abuso di droghe, Mike Tyson confessa di aver ritrovato la serenità grazie al veleno del rospo del deserto del Sonora. Il puglie ha fatto sapere di aver scoperto un tradizionale rituale di guarigione che prevede il suo utilizzo quattro anni e che grazie a questo si è riappacificato con la famiglia, è tornato in forma perdendo 45 chili e ha ricominciato a praticare il suo sport, la boxe: «Sono più creativo, riesco a concentrarmi  - ha raccontato l’ex campione del mondo al New York Post - sono più presente come uomo d'affari e imprenditore. Ho usato il veleno di questo rospo per ben 53 volte, ma niente si è avvicinato all’esperienza del mio primo trip, quella  volta sono morto. L’ho fatto come sfida, mi facevo di droghe pesanti come la cocaina, quindi perché no? È un’altra dimensione. Prima di farmi col rospo, ero un relitto. L’avversario più duro che abbia mai affrontato era me stesso. Avevo una bassa autostima. Alle persone con un grande ego capita spesso. Il rospo ti spoglia dell'ego, ti aiuta a raggiungere il massimo potenziale. La gente vede come sono cambiato da allora».

 

 

Mike Tyson (Instagram)

 

 

Secondo quanto riporta il giornale statunitense, nel suo ranch nel Sud della California Mike Tyson sarebbe ben fornito, dato che disporrebbe di un vivaio di rospi del deserto di Sonora .


Ultimo aggiornamento: Giovedì 18 Novembre 2021, 20:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA