«Michelle Obama vice presidente»: la proposta per contrastare Trump alle presidenziali

«Michelle Obama vice presidente»: la proposta per contrastare Trump alle presidenziali

C'è un movimento negli Stati Uniti che sta spingendo Michelle Obama a candidarsi come vice presidente nelle prossime elezioni. Su Twitter, la star di "Star Wars" Mark Hamill ha caricato una foto dell'ex First Lady con una didascalia criptica: «Spero che chiunque diventi il ​​candidato presidenziale democratico considererà @MichelleObama come sua compagna nella corsa».

Hamill, che è uno dei maggiori critici di Donald Trump, è sempre stato un sostenitore di Barack Obama e della moglie Michelle. Il suo tweet è arrivato mesi dopo le dichiarazioni dell'ex First Lady di non aver alcun desiderio di entrare in politica. Tuttavia, i sostenitori di Michelle pensano che potrebbe esserci ancora un posto per lei nella nuova amministrazione come vice presidente.

Secondo l'Independent, un numero crescente di persone e funzionari stanno considerando Sherrod Brown come un "cavaliere bianco" con Michelle al suo fianco per contrastare l'avanzata di Bernie Sanders come candidato presidenziale dei Democratici per il 2020. 

«Se potessi andare a una convention e scegliere Sherrod Brown sarebbe meraviglioso ma credo sia solo un romanzo», ha dichiarato il membro del Congresso del Tennessee Steve Cohen. «La presidenza di Donald Trump è come una storia dell'orrore, quindi se puoi avere una storia dell'orrore potresti anche avere un romanzo». 

William Owen, membro della Democratic National Convention sulla possibile entrata in corsa di Michelle Obama ha dichiarato: «È l'unica persona a cui riesco a pensare che possa unificare il partito e aiutarci a vincere. Queste elezioni rappresentano il salvataggio dell'esperimento americano come repubblica. Si tratta anche di salvare il mondo. Questa non è un'elezione ordinaria».
Ultimo aggiornamento: Venerdì 28 Febbraio 2020, 18:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA