Meningite, Valentina muore a 14 anni: era una baby promessa della danza

Meningite, Valentina Sanna morta a 14 anni: era una baby promessa della danza

Era una stella nascente del balletto in Inghilterra, è morta a 14 anni, stroncata dalla meningite: è il dramma avvenuto a Valentina Sanna, baby promessa della danza, morta a Capodanno dopo un improvviso malore. La giovane, di chiare origini italiane, si trovava in Sardegna con i genitori e le due sorelle quando ha contratto il virus.

Leggi anche > Meningite sul lago di Iseo, cinque casi nella stessa zona

Il giorno di Santo Stefano era iniziati il suo calvario: prima un fortissimo mal di testa, poi una febbre alta, infine il peggioramento improvviso. Portata in ospedale, nel giro di pochi giorni le sue condizioni sono peggiorate fino al decesso, che ha lasciato «devastati» i genitori, tra cui il papà Alberto.



Valentina, ballerina di talento, faceva parte della Procter Dance Academy di Crosby e si era guadagnata un posto anche alla prestigiosa Royal Ballet School di Londra. Dopo la sua morte i genitori hanno scelto di donare i suoi organi «per dare nuova vita ad altri pazienti», ha detto il papà.
 

Giovedì 16 Gennaio 2020, 12:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA