Medico avvelena oltre 20 pazienti : «Creava finte emergenze per mostrare la sua bravura»
di Alessia Strinati

Medico avvelena oltre 20 pazienti : «Creava finte emergenze per mostrare la sua bravura»

Avvelena i suoi pazienti per dare sfoggio delle sue capacità. Un medico anestesista di 46 anni avrebbe avvelenato più pazienti prima di anestetizzarli durante il suo lavoro in due cliniche a Besancon, nella Francia orientale, allo scopo di mostrare a tutti la sua bravura nel risolvere situazioni critiche.

Papà uccide i suoi cinque figli: i bambini avevano da 1 a 8 anni

Sarebbero state 24 le sue vittime, oltere ai colleghi e al personale ospedaliero, completamente all'oscuro del suo operato. In tutti i casi il dottore sarebbe prontamente intervenuto con manovre di rianimazione, ma non sempre si è avuto il lieto fine. Nove degli oltre 20 pazienti avvelenati, infatti, sono morti. Le indagini sono scattate dopo una serie di sospetti arresti cardiaci verificatisi in interventi a basso rischio, casualmente sempre nella sua sala operatoria.

Il medico per ora ha respinto tutte le accuse, ma sono ancora in corso le indagini per capire meglio cosa possa essere successo e fare luce su dei decessi considerati sospetti in un lasso di tempo che va dal 2008 al 2017. L'anestesista per ora si trova agli arresti domiciliari ma rischia una condanna molto severa. 
Venerdì 17 Maggio 2019, 18:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA