Maniaco alle partite di pallavolo, scatta foto e video alle parti intime delle giocatrici: «Lo facevo per darmi piacere»

L'uomo ha confessato di aver registrato le immagini «per la propria lussuria, come la masturbazione»

Maniaco alle partite di pallavolo, scatta foto e video alle parti intime delle giocatrici: «Lo facevo per darmi piacere»

di Redazione web

Scandalo in Brasile. Un uomo è stato arrestato con l'accusa di aver fotografato e filmato le parti intime delle giocatrici di pallavolo durante le partite della Lega delle Nazioni femminile, che si sono svolte allo stadio Maracanãzinho, nonché le partite di beach volley a Recife. Le indagini condotte hanno rilevato che Carlos Eduardo Freire de Brito Carlos Eduardo Freire de Brito è entrato negli eventi sportivi con una macchina fotografica semiprofessionale dotata di lenti di ingrandimento, con l'obiettivo di filmare e fotografare parti intime delle giocatrici. Lo facevo per la mia lussuoria Al momento gli agenti hanno sequestrato i dispositivi elettronici utilizzati da Carlos Eduardo. L'uomo ha confessato di aver registrato le immagini «per la propria lussuria, come la masturbazione» e di averle salvate sul suo computer e sul cellulare.

L'uomo è stato identificato dopo che la squadra di intelligence della società di sorveglianza: è riuscita a catturare il momento esatto in cui l'uomo, in modo velato, ha utilizzato la telecamera per catturare il immagini dei giocatori.

Dopo aver confermato il sospetto, hanno immediatamente denunciato il caso alla Polizia Civile, che ha rapidamente individuato il responsabile e il luogo in cui si trovava.

I dispositivi sequestrati

Tra le immagini archiviate sui dispositivi c'erano video ripresi durante le partite della Lega delle Nazioni, giocate a Rio de Janeiro, e anche partite di beach volley, giocate nel comune naturale di Carlos Eduardo, Recife, nello Stato di Pernambuco. I dispositivi elettronici sequestrati erano una macchina fotografica utilizzata per catturare le immagini dei giocatori, un notebook, un cellulare e due memory card, che contenevano materiale di carattere intimo. L'individuo arrestato dalla polizia sarà responsabile dei reati di importunità sessuale e registrazione non autorizzata di intimità sessuale.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 24 Maggio 2024, 19:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA