Mangia un gelato mentre è in vacanza con i genitori, bimba di 9 anni muore poco dopo
di Alessia Strinati

Spagna, mangia un gelato: bimba di 9 anni muore in vacanza con i genitori

Si sente male e muore poco dopo aver mangiato un gelato. Una bambina inglese, di soli 9 anni, era in vacanza con la sua famiglia in Costa del Sol, in Spagna, quando si è sentita male ed è morta. Ad ucciderla, presumibilmente, è stato uno choc anafilattico. La bimba si è sentita male mentre era in albergo, è stata portata in ospedale ma le sue condizioni sono sembrate subito molto gravi.

Nutella, Ferrero sospende la produzione: «Anomalie nel livello di qualità»
Mette peperoncino sui genitali dei figli della compagna per punirli: «Si erano fatti la pipì sotto»


La piccola aveva mangiato un gelato al centro commerciale e dopo qualche ora ha iniziato a stare male. La bambina era allergica al latte e alle noci che potrebbero essere stati presenti nel gelato che ha mangiato. Ora dovranno essere effettuati degli esami sul suo corpo e solo dopo l'autopsia si avrà la certezza di quello che l'ha uccisa. Probabilmente il gelato che ha mangiato era contaminato, oppure conteneva uno dei due ingredienti a cui la bambina era allergica, il resort dove alloggiavano i genitori, ha fatto sapere che il gelato non è stato consumato all'interno della struttura. Per ora non si hanno notizie di indagini a carico di nessuno
Giovedì 21 Febbraio 2019, 14:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA