Mamma vende il figlioletto di cinque giorni per rifarsi il naso dal chirurgo plastico

La donna ha spiegato di avere bisogno dei 3400 euro della vendita per risolvere un problema di respirazione

Mamma vende il figlioletto di cinque giorni per rifarsi il naso dal chirurgo plastico

Vende il figlio per 3400 euro per potersi pagare un intervento di rinoplastica. Una mamma russa, di cui non si conosce l'identità, è stata arresrara per aver venduto il bambino di appena 5 giorni di vita per potersi permettere un intervento di chirurgia plastica, con lo scopo di rifarsi il naso. La 33enne originaria di Kaspiysk, Daghestan, si è prodigata per cercare gli acquirenti per ottenere la cifra richiesta.

Scoperta e fermata dalla polizia la 33enne, ha spiegato di aver fatto tutto con l'aiuto della sua vicina di casa. Secondo quanto riportato da Metro, la donna avrebbe detto di aver avuto problemi nella respirazione, per questo era necessario un intervento di rinoplastica. Un'operazione costosa che aveva deciso di finanziare vendendo suo figlio.

La polizia, tuttavia, ha scoperto in tempo il traffico di minori e non solo ne ha bloccato la vendita ma ha anche arrestato la mamma. La donna aveva messo al mondo il bimbo in un ospedale, poi pochi giorni dopo lo aveva venduto. Dimessa dall'ospedale si sarebbe incontrata con un concittadino a cui avrebbe consegnato il figlio per 3400 euro dandolo in vendita a una coppia e rinunciando a ogni diritto su di lui.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 14 Luglio 2022, 15:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA