«Scusate ma sono stanca di lottare», mamma di 3 bambini si toglie la vita a 33 anni

«Scusate ma sono stanca di lottare», mamma di 3 bambini si toglie la vita a 33 anni

Si è scusata con tutta la sua famiglia ma non ce l'ha più fatta. «Sono stanca di combattere, ma vi amo tutti», ha scritto Hayley Cayton, mamma 33enne di tre bambini di 8, 11 e 14 anni, prima di togliersi la vita. Da tempo lottava contro una malattia mentale che lentamente l'ha spenta fino a spingerla al suicidio.

Soffoca a morte la moglie, poi si sgozza: "Era depresso". I cadaveri scoperti dal prete

A scoprire il corpo senza vita della donna è stato il compagno, allertato dagli amici di lei che avevano ricevuto il messaggio di addio. Hayley è stata trovata morta nel loro appartamento Leyland, nel Regno Unito, proprio poche ore prima dell'appuntamento romantico che le aveva preparato il suo uomo. Come riporta il Daily Mail, alla donna nel 2017 era stato scoperto un disturbo emotivo della personalità, che già in passato l'aveva portata vicino al suicidio, ma nell'ultimo periodo sembrava migliorata.



I fatti risalgono allo scorso ottobre, ma si stanno ancora svolgendo le indagini per capire cosa possa aver spinto la donna a un gesto così estremo. «Poco prima che si togliesse la vita ho avuto un incontro con il suo psicologo affinché mi aiutasse a gestire meglio la convivenza con lei, ma quando l'ha scoperto ha perso le staffe», ha raccontato il marito. Per farsi perdonare aveva così organizzato un'uscita romantica, ma poche ore prima dell'appuntamento è arrivato un sms che lo avvertiva che Hayley poteva essere in pericolo e quando è arrivato a casa ha fatto la scoperta choc.
 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 5 Aprile 2018, 18:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA