Mamma denuncia la presenza di un pedofilo ai suoi vicini di casa e finisce nei guai
di Alessia Strinati

Mamma denuncia la presenza di un pedofilo ai suoi vicini di casa e finisce nei guai

Avverte il vicinato della presenza di un pedofilo e finisce nei guai. Claire Varin, del West Yorkshire, rischia gravi procedimenti legali e di perdere la sua casa dopo aver allertato i suoi vicini per la presenza di un uomo con precedenti penali nel quartiere. L'accusa è di aver divulgato dati personali, creando un danno all'uomo.

Madre e figlia uccidono una 19enne incinta e le stappano il feto dal grembo: «Volevano il suo bambino»



Secondo quanto riporta Metro, la donna aveva scoperto che il nuovo vicino era stato condannato dopo essere stato trovato con materiale pedopornografico nel suo computer. La donna si era insospettita dopo aver notato che l'uomo guardava con attenzione sua figlia, così ha fatto delle indagini. Il giovane si era presentato come avvocato tirocinante, ma aveva destato sospetti nella famiglia di Varin per la sua attenzione verso le figlie. 

Quando il marito della donna è andato alla polizia gli è stato spiegato che era un pedofilo con diverse condanne sulle spalle, ma era stato obbligato a non divulgare la notizia. La famiglia Varin però era troppo arrabbiata e preoccupata per i bambini del quartiere che ha diffuso la notizia ai vicini, finendo nei guai per divulgazione di dati sensibili. Ora i due coniugi dovranno affrontare un processo. 
Domenica 19 Maggio 2019, 21:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA