La mamma si addormenta sul divano con la neonata in braccio, la bambina scivola a terra e muore

L'autopsia ha stabilito che la neonata è morta per "un'ischemia generalizzata e diffusa" che ha colpito il cervello e il midollo spinale

La mamma si addormenta sul divano con la neonata in braccio, la bambina scivola a terra e muore

La mamma si addormenta sul divano con la bambina di 6 settimane in braccio, ma la piccola le scivola dalle braccia e muore. Lilly-Marie Tina Harris non è riuscita a sopravvivere al grave trauma cranico riportato dopo la caduta dalle braccia della mamma. La donna si era addormentata con la neonata in braccio, nel cuore della notte, sul divano, quando a causa del sonno profondo la piccola le è scivolata.

Leggi anche > Resta impigliato con lo zaino nelle porte della metropolitana, 20enne muore trascinato dal treno FOTO

Leggi anche > La fidanzata si rifiuta di fare sesso, lui la uccide e la decapita con 100 coltellate

I fatti

La tragedia è avvenuta a Woolwich, quartiere situato a sud-est di Londra, nel borgo reale di Greenwich. Tutti e due i genitori si sono addormentati davanti al divano, quando il papà della bimba si è svegliato intorno alle 3 del mattino ha notato la piccola a terra e ha subito lanciato l'allarme. L'uomo ha svegliato la compagna e hanno chiamato un'ambulanza. Lilly-Marie è stata portata d'urgenza in ospedale in stato di arresto cardiaco. La piccola è stata rianimata ma le sue condizioni erano gravissime. Le sue pupille erano fisse e dilatate e non c'era movimento o respiro spontane, dalla TAC è emerso un grave trauma cranico e danni cerebrali dovuti alla mancanza di ossigeno. 

L'autopsia ha stabilito che la neonata è morta per "un'ischemia generalizzata e diffusa" che ha colpito il cervello e il midollo spinale. Il caso è stato archiviato come incidente, probabilmente la grande stanchezza della donna e del papà li ha portati a sprofondare in un sonno così profondo da non rendersi conto di quello che sarebbe potuto accadere alla piccola. 


Ultimo aggiornamento: Sabato 29 Ottobre 2022, 16:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA