Bambina di 6 anni salva la madre entrata in coma chiamando il 118

Bambina di 6 anni salva la madre entrata in coma chiamando il 118

Zahia Halfaoui, di 48 anni, stava pulendo la sua casa nel quartiere londinese di Pinner quando è svenuta ed è entrata in coma perchè diabetica. Con lei in casa c'era solo sua figlia di sei anni, Malak Touak, che ha cominciato a chiamarla senza ricevere nessun segno di vita in cambio. In quel momento di grande spavento niente ha impedito alla piccola di chiamare il 999, il 118 inglese, e seguire le indicazioni dell'operatore.

Antartide, la plastica arriva anche lì: acqua e neve contaminate da sostanze nocive



La bambina qualche giorno prima aveva seguito a scuola il corso di primo soccorso e conscia del diabete della madre sapeva che risvegliarla da quel sonno non sarebbe stata una cosa facile. Nichola Cruickshank, l'operatore che l'ha risposta al telefono, si è trovato davanti una ragazzina che ha dato spiegazioni e descrizioni precise sull'accaduto: “Ha seguito le mie indicazioni meglio di quanto facciano alcuni adulti. Sua madre le aveva insegnato tutto, quindi sapeva esattamente cosa fare. È rimasta calma e mi ha tenuto aggiornato su tutto ciò che stava accadendo”.
Dopo aver chiamato i soccorsi questi sono arrivati in pochissimi minuti e Zahia una volta sveglia ha dichiarato: “Se Malak non fosse stata lì con me, non ce l'avrei fatta. Ho una figlia fantastica”. La London Ambulance Service ha premiato la bambina pubblicando la registrazione della telefonata sul sito e con un riconoscimento speciale anche se di speciale per Malak non c'è nulla “perchè ho solo salvato la mia mamma”, ha detto dopo la premiazione. 
Giovedì 7 Giugno 2018, 17:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA