Maddie McCann: «Rapita da un uomo vestito da chirurgo». La storia diventa un film per Netflix
di Silvia Natella

Maddie McCann: «Rapita da un uomo vestito da chirurgo». La storia diventa un film per Netflix

Sono trascorsi quasi 12 anni da quando la piccola Madeleine McCann è scomparsa da un residence estivo in Portogallo. La bambina inglese, chiamata in tutto il mondo con il nominativo affettuoso di "Maddie", era in vacanza con in genitori nell'Algarve. Era il 2007. Sulla sua sorte sono state avanzate molte ipotesi, ma le ultime piste sono finite sul piccolo schermo. La storia, infatti, è diventata un film per Netflix.

Zia giù dal decimo piano con il nipotino, la madre di Giacomo: «Lo sapevo che sarebbe finita così, era pazza»
Luciano Zazzeri, lo chef stellato trovato morto in garage. Il suo ristorante famoso in tutto il mondo


«La bambina potrebbe essere stata rapita da una 'bestia del sesso' che indossa una maschera chirurgica», scrive il Mirror. Sul sito del tabloid ci sono anche le immagini della serie televisiva. Sembra che nei dintorni di Praia Da Luz - il luogo della scomparsa - alcune bambine inglesi, le cui famiglie avevano affittato delle villette per l'estate, siano state avvicinate da un uomo travestito da chirurgo. 



La ricostruzione agghiacciante è finita nell'episodio finale del documentario "The Disappearance Of Madeleine McCann. Gli investigatori privati Anthony Summers e Robby Swan, che hanno scritto un libro sul caso, hanno detto che l'intruso mascherato è uno dei dodici sospetti della polizia.
«Da quello che le bambine hanno detto ai loro genitori, l'uomo era riuscito a entrare nella loro stanza indossando una mascherina medica», ha dichiarato uno dei detective.

La nuova serie prodotta da Netflix racconta l'infinito caso di cronaca che ha scosso l'opinione pubblica di tutto il mondo e cerca di fare luce anche sulla pista del traffico di esseri umani e di organi. La famiglia, però, non ha apprezzato l'idea del documentario e non ha voluto prendervi parte, temendo che una produzione del genere possa  ostacolare le indagini in corso, prorogate recentemente di un altro anno da Scotland Yard.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA