Sofia, 3 anni, malata di leucemia: rischia di morire, raccolta di fondi online

di Alessia Strinati
Ha appena 3 anni e lotta contro la leucemia. Sofia è una bambina affetta da leucemia linfoblastica acuta, una malattia tumorale del sangue a progressione molto rapida. Da quando è arrivata la terribile diagnosi per la famiglia  Zelensky, di origine ucraina, è scattata la lotta contro il tempo per trovare una terapia efficace che possa tenere in vita la loro bambina.

Mette peperoncino sui genitali dei figli della compagna per punirli: «Si erano fatti la pipì sotto»



Per questo motivo due amici dei genitori hanno avviato una raccolta di fondi online con i cui soldi Sofia potrà pagare le sue cure in Israele alla clinica Dana Children's Hospital. La coppia di amici è residente in Italia e ha chiesto al web: «Chiediamo assistenza finanziaria per coprire le spese mediche dell'ospedale Dana Children's Hospital di Tel Aviv dove ora Sofia è sotto il secondo mese di cura di chemioterapia. Qualsiasi importo aiuterà a salvare Sofia. La famiglia crede in noi, ci aggiorna sempre sui costi e conti ricevuti delle spese sostenute.  Invieremo personalmente con bonifico i soldi raccolti su questa pagina dal nostro conto ai genitori di Sofia e vi faremo avere prova del bonifico».

La leucemia che ha colpito Sofia è una malattia che avanza con molta rapidità. Per ora l'unica salvezza è nella chemioterapia, ma le cure devono essere molto aggressive e veloci per battere sul tempo la malattia stessa. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA