Dorme con le lenti a contatto e sviluppa una grave infezione: «Rischio di danni permanenti»

di Alessia Strinati
Dorme con le lenti a contatto e sviluppa una grave infezione. A riportare il caso di un paziente è il dottor Patrick Vollmer, oftalmologo nella clinica Vita Eye, nel North Carolina, ha diagnosticato alla paziente il proliferarsi di un'infezione comunemente associata all'uso delle lenti a contatto.

Vegana per quindici anni passa a una dieta a base di carne: «Avevo il sistema immunitario distrutto, ora sono sana»



Chi usa le lenti a contatto sa molto bene che è pericoloso dormirci e sa molto bene che bisogna detergere con accuratezza le mani prima di applicarle o rimuvere, ma è anche vero che possono esserci delle dimenticante. Un paziente ha scordato di rimuoverle prima di andare a dormire e al suo risveglio la condizione dei suoi occhi era molto preoccupante. L'uomo ha sviluppato dei batteri che hanno eroso velocemente la cornea lasciando una densa, necrosi bianca (tessuto morto). 

Il dottor Vollmer ha pubblicato le immagini sulla pagina Facebook della clinica, immagini forti, sottolineandone lo scopo intimidatorio, finalizzato a far sì che tutti ricordino le giuste regole per l'utilizzo delle lenti a contatto. «Su 10.000 persone che dormono durante la notte con le lenti a contatto in un anno medio, si verificheranno 18-20 infezioni da cheratite microbica», aggiunge, sottolinenando che i rischi sono decisamente alti. Il paziente in questione, chiarisce, se la caverà con una cura antibiotica, ma rischia di avere cicatrici permanenti nella cornea.
 
 
Venerdì 10 Maggio 2019, 16:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA