Elisabetta sostiene il Black Lives Matter: «La Casa Reale appoggia il movimento antirazzista»

Elisabetta sostiene il Black Lives Matter: «La Casa Reale appoggia il movimento antirazzista»

La Regina e la famiglia reale sono sostenitori di Black Lives Matter. Ad annunciarlo è stato Sir Ken Olisa, il primo Lord luogotenente nero: «I reali si preoccupano appassionatamente di rendere questa nazione vincolata dagli stessi valori del movimento antirazzista», ha rivelato il più alto rappresentante di Elisabetta a Londra smentendo le accuse sul razzismo fatte in passato da Meghan Markle.

 

Leggi anche > William e Harry di nuovo insieme, l’ultimo “miracolo” di Filippo di Edimburgo: l'annuncio ufficiale

 

Olisa ha affermato di aver discusso del tema del razzismo con i membri della famiglia reale in seguito all'omicidio di George Floyd negli Stati Uniti e alle proteste che in seguito hanno travolto le società occidentali, spiegando di aver visto da parte di tutta la famiglia un grande interesse e supporto per la causa. Buckingham Palace è stato scosso dalle accuse di razzismo dopo l'intervista di Harry e Meghan con Oprah a marzo, in cui hanno affermato che un reale avrebbe sollevato preoccupazioni su quanto potesse essere scuro il tono della pelle di Archie. Il duca e la duchessa del Sussex hanno anche suggerito che il razzismo potrebbe essere un fattore alla base della decisione di negare ad Archie, il primo pronipote di razza mista di Sua Maestà, la protezione di sicurezza o il titolo di principe.

 

La Regina ha subito negato ogni accusa e anche William ha smentito ogni voce in merito di razzismo. Sir Ken ha aggiunto: «Sono il primo ad ammettere che, sebbene la nostra direzione di viaggio sia stata così positiva, abbiamo una lunga strada da percorrere. E, come ci ha ricordato Black Lives Matter, dobbiamo prendere velocità».


Ultimo aggiornamento: Venerdì 10 Settembre 2021, 13:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA