Donna caduta in mare dalla nave da crociera e salvata dopo 10 ore: il suo racconto non convince

Donna caduta in mare dalla nave da crociera e salvata dopo 10 ore: il suo racconto non convince

  • 398
    share
Dubbi sul racconto della doppiamente miracolata Kay Longstaff, hostess inglese di 46 anni che la scorsa settimana è stata recuperata dalla guardia costiera croata dopo essere rimasta per 10 ore in balia delle onde dell'Adriatico. La donne era caduta da una nave da crociera Norwegian Star diretta da Dubrovnik a Venezia mentre era in vancaza con il marito. 

LEGGI ANCHE «Prima del colloquio andiamo a bere un caffè». Per due 25enni venete inizia un incubo

Quella notte Kay, almeno fino alle 2, stava dormendo in cabina con il marito. L'hostess è poi precipitata dal settimo ponte della nave, ovvero da un'altezza di almeno 25 metri. Un volo terribile, senza urtare elementi della nave e senza procurarsi lesioni nell'impatto con l'acqua. E senza venire risucchiata dai vortici delle gigantesche eliche.
Poi per 10 ore, mentre erano state avviate le ricerche, la donna è riuscita a restare a galla "anche grazie alla pratica dello yoga che mi ha permesso di mantenermi lucida".

Infine il recupero da parte dell'equipaggio di una motovedetta della guardia costiera croata quando sembravano ormai perse le speranze di recuperare l'hostess.

Alla tv croata la 46enne, apparsa in ottime condizioni nonostante le 10 ore passate in alto mare a 60 miglia dalla costa, ha detto di essere caduta mentre si affacciava alla ringhiera.




Gli investigatori stanno però evidenziando elementi sospetti: la maglietta della donna, trovata in mare con shorts e reggiseno, è stata rinvenuta sul ponte che ha una ringhiera assai alta e pronunciata, e inoltre i colloqui del personale di bordo nel lanciare l'allarme per avviare le ricerche riferiscono di "qualcuno che ha saltato". Viene inoltre ipotizzato un litigio con il marito, anche se su questo aspetto non vi sono elmenti per la conferma.



Insomma il caso non è chiuso. Di certo secondo la legislazione croata l'hostess non dovrà comunque rimborsare le spese per le ricerche. La compagnia della nave di crociera punta ad accertare la verità per non compromettere il giudizio sulla sicurezza per i passeggeri. 
Domenica 26 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 27-08-2018 12:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-08-28 06:13:46
Si certo come no! Magari non era neanche in stato di ipotermia....... 25 metri e neanche un graffio? We le favole mi fanno vomitare.
DALLA HOME