Kate Middleton, il tatuaggio che infrange il protocollo reale

Kate Middleton, il tatuaggio che infrange il protocollo reale

Una duchessa decisamente poco convenzionale: la visita di William e Kate Middleton in un centro multiculturale di Sunderland ha stupito molto i presenti. Già, perché nessuno si aspetta che una moglie di un principe possa infrangere ogni protocollo con naturalezza: in una Gran Bretagna così ancorata all'identità e alle tradizioni, una duchessa incinta che si fa fare un tatuaggio è qualcosa di inusuale e sorprendente.

LEGGI ANCHE ---> Kate e Meghan, tutto quello che la Middleton non può fare e la Markle sì
 
 


LEGGI ANCHE ---> Meghan Markle e Harry sposi, Kate Middleton furiosa con il principe: "Non lo ha ancora fatto..."

La moglie del primogenito di Carlo e Diana, infatti, dopo aver incontrato bambini e ragazzi di tutte le età, molti dei quali di origini asiatiche o africane, ad un certo punto ha spiazzato tutti infrangendo anche il protocollo riservato ad una rappresentante della famiglia reale al settimo mese di gravidanza. Dopo aver visto i lavori della 18enne Shajida Begum, aspirante artista di origini asiatiche, Kate ha infatti chiesto di poter avere un tatuaggio all'henné sul dorso della mano destra.



LEGGI ANCHE ---> Kate Middleton, lo zio ubriaco fa pipì in strada. Le foto che imbarazzano i Reali

Il tatuaggio temporaneo scelto da Kate è un fiore stilizzato in un vortice: un risultato finale decisamente apprezzato dalla moglie di William, mentre la giovane Shajida, dopo il piccolo lavoro, era ancora incredula di fronte a ciò che le era stato chiesto.


Venerdì 23 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 11:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME