Kasia Lenhardt, la modella ex di Boateng trovata morta in casa. È giallo, i due si erano lasciati una settimana fa
di Domenico Zurlo

Kasia Lenhardt, la modella ex di Boateng trovata morta in casa. È giallo, i due si erano lasciati una settimana fa

Un giallo sconvolge la Germania e il mondo del calcio: una modella tedesca di 25 anni, Kasia Lenhardt, è stata trovata morta dalla polizia nella sua casa di Berlino, nel quartiere di Charlottenburg. La giovane era la ex fidanzata del difensore del Bayern Monaco e della Nazionale tedesca Jerome Boateng: i due si erano lasciati poco più di una settimana fa, dopo una relazione durata 15 mesi. Nessun segno di violenza: l'ipotesi, secondo gli inquirenti, è che la ragazza si sia suicidata. «Non c'è evidenza che si tratti di un crime violento», ha detto un portavoce delle forze dell'ordine.

 

Omicidio di Faenza, le ultime parole di Ilenia Fabbri al suo assassino: «Chi sei?». Ecco l'identikit del killer

 

 


Nata in Polonia, Kasia era diventata famosa nel 2012 per la sua partecipazione a Germany's Next Top Model, un reality show sulla moda presentato da Heidi Klum. La storia con Boateng era andata avanti per oltre un anno, con tanto di tatuaggio con il nome di lui sul petto di lei. Ma non era finita bene, con l'addio annunciato sui social lo scorso 2 febbraio dallo stesso Jerome: una fine al veleno che da giorni riempiva le pagine dei giornali tedeschi. Boateng accusava la ex di avergli rovinato la vita, lei aveva ribattuto accusandolo di continue bugie e tradimenti.

 


Macabro l'ultimo post della modella su Instagram, datato una settimana fa: «Qui è dove oltrepassi la linea. Basta», scriveva la giovane a corredo di una sua foto in primo piano. Una risposta alle parole dello stesso calciatore, che in un post (poi rimosso) sul suo profilo aveva detto di voler «tracciare una linea»: o forse l'ultimo urlo di dolore di Kasia prima di togliersi la vita.

 


Dopo la notizia il calciatore, che si trovava in Qatar per la Coppa del Mondo per club, ha lasciato il ritiro del Bayern: non parteciperà alla finale di oggi con i messicani del Tigres e sarà indisponibile «fino a nuovo avviso», ha fatto sapere l'allenatore dei bavaresi Hansi Flick.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 11 Febbraio 2021, 09:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA