L'Isis Khorasan rivendica la paternità degli attentati. Ecco cos'è l'Iskp

Afghanistan, Isis Khorasan rivendica gli attentati. Ecco cos'è l'Is-Kp

Le esplosioni all'aeroporto di Kabul sono frutto di un attentato attribuibile all'Isis-KP. La paternità degli attentati presso l'aeroporto di Kabul è dell'Isis Khorasan, secondo quanto riportano i media locali. La rivendicazione è ritenuta credibile secondo fonti americane anche dai funzionari dell'intelligence americana che nelle scorse ore avevano indicato proprio in questa fazione il maggiore pericolo per possibili attentati. Talebani e Isis-Khorasan sono in guerra da tempo e i talebani hanno indicato in varie occasioni di voler tenere il gruppo lontano dalle aree sotto suo controllo. Anche secondo fonti della difesa britannica citate da Sky news.uk, è «altamente probabile» che l'attacco a Kabul sia stato compiuto dal gruppo terroristico Isis-K. La fonte riferisce che un kamikaze si è fatto esplodere al Baron Hotel. Poi vi è stata una seconda esplosione presso l'Abbey gate dell'aeroporto, che secondo le prime indicazioni è dovuta ad un'autobomba.

Perché c'è quella K finale? Chi sono i miliziani dell'Isis-K? È il gruppo terroristico affiliato allo Stato Islamico in Afghanistan. La lettera K perché si riferisce al Khorasan. Il nome esteso del gruppo è Islamic State of Iraq and the Levant – Khorasan Province: "Provincia del Khorasan dello Stato Islamico”.

Nascono sei anni fa. Sono attivi nel Khorasan, provincia dell'Asia centrale dello Stato Islamico. Lo Stato Islamico infatti ha annunciato la sua espansione nella regione del Khorasan nel 2015, che storicamente comprende parti dell'odierno Iran, dell'Asia centrale, dell'Afghanistan e del Pakistan. 

 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 26 Agosto 2021, 18:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA