Si traveste da Joker e minaccia di bombardare la città: «Ucciderò tutti e conquisterò il mondo»

L'uomo, un 51enne che ha passato 20 anni in carcere, è stato arrestato dalla polizia durante la diretta social

Si traveste da Joker e minaccia di bombardare la città: «Ucciderò tutti e conquisterò il mondo»

Si veste da Joker e minaccia una strage in diretta streaming su Facebook. Jeremy Garnier, 51 anni, è stato arrestato negli Stati Uniti con l'accusa di terrorismo e dovrà scontare 60 giorni di carcere. «Conquisterò il mondo», ha detto l'uomo mentre provava a imitare nella voce il nemico di Batman. «Inizierò a uccidere persone fino a quando questa diretta non raggiungerà mille spettatori, e una volta raggiunto il numero, uscirò in pubblico e ne ucciderò di più», ha detto.

Fredy Guarin, l'ex Inter in lacrime: «La mia vita sta cambiando». Ecco cosa gli è successo

Sospesi dal lavoro per aver mangiato due fette di mortadella: «Erano fette di scarto, avevamo fame»

 

Jeremy Garnier, chi è il finto Joker

La diretta social è durata un'ora circa. L'uomo, una volta arrestato, ha ammesso le accuse ma ha provato a difendersi dicendo che «si trattava di uno scherzo». «Ero nel personaggio. Tutti sapevano che si trattava di uno scherzo e che non avevo intenzione di portare a termine una minaccia», ha detto Garnier. L'uomo ha scontato più di 20 anni in carcere per una rapina (e altri reati) fatta negli anni '80. Dopo essere stato un tossicodipendente, ha detto che adesso sta sfruttando il suo profilo social per contrastare l'uso di stupefacenti. 

Si propone per un lavoro da segretaria, la risposta choc dell'azienda: «Vorresti fare la escort?». Il racconto su TikTok

 

La minaccia

Durante la diretta si è seduto a un bar e ha ordinato una bibita: «Sì, non posso essere ubriaco quando sto pianificando, sai, di uccidere un gruppo di persone... Non è qualcosa che puoi fare. Sono in diretta su Facebook in questo momento. Ho tipo quasi 2.000 persone che mi guardano», ha detto, mentre osservava un'auto della polizia fermarsi nel parcheggio. «Penso che mi stiano cercando - continua Garnier - ma va bene. Non ho armi con me,  tranne tutte queste bombe...». La diretta si è interrotta poco dopo con l'arresto dell'uomo.


Ultimo aggiornamento: Domenica 18 Settembre 2022, 22:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA