Joe Biden, i cani allontanati dalla Casa Bianca: «Major ha morso un addetto alla sicurezza»

Joe Biden, i cani allontanati dalla Casa Bianca: «Major ha morso un addetto alla sicurezza»

La permanenza dei due cani di Joe Biden alla Casa Bianca è durata davvero poco. Champ e Major, i due pastori tedeschi del neo-presidente degli Stati Uniti, saranno infatti rispediti da Washington alla loro vecchia casa nel Delaware, a causa del loro comportamento aggressivo.

 

Leggi anche > Elezioni negli Usa, Donald Trump chiede il voto per posta (ma fino a poco fa voleva abolirlo)

 

Major, il cane più giovane di Joe e Jill Biden, nonché primo 'trovatello' nella residenza presidenziale, ha infatti morso un agente della sicurezza della residenza presidenziale. Un carattere da giovane 'esuberante' quello di Major, dal racconto di chi lo ha visto alla Casa Bianca, che descrive un pastore tedesco poco più che cucciolo che salta, abbaia e si 'lancia' verso lo staff e gli agenti della sicurezza, protagonista di quella che sembra una favola, dal canile alla Casa Bianca.

 

 

 

Non è chiara l'entità dell'episodio, che però - secondo la Cnn, che non ha avuto risposte dalla Casa Bianca - sarebbe stato tanto preoccupante da far decidere per il ritorno dei due cani a Wilmington, nel Delaware, nella casa di Joe e Jill Biden. Major è arrivato alla Casa Bianca con Champ, 13 anni, a gennaio poco dopo l'insediamento di Biden. Per Major e Champ, ha comunque sottolineato una fonte, è normale stare in Delaware quando la first lady è in viaggio..


Ultimo aggiornamento: Martedì 9 Marzo 2021, 17:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA