La investe davanti casa, poi fa retromarcia e la schiaccia altre due volte: omicidio choc, morta brutalmente a 28 anni

I servizi di emergenza si sono precipitati sul posto a Field Edge Drive e sono arrivata pochi minuti dopo l'accaduto, ma la ragazza è stata dichiarata morta poco tempo più tardi

La investe davanti casa, poi fa retromarcia e la schiaccia altre due volte: omicidio choc, morta brutalmente a 28 anni

Investita più volte davanti casa, finché non è mortaCaragh Eaton, 28 anni, è stata uccisa brutalmente da un uomo che dopo averla investita con l'auto «è tornato indietro per passare sopra di lei altre due o tre volte», il racconto di un testimone. Poi l'assassino si è dileguato, lasciandola morente sul ciglio della strada, a pochi metri dalla sua porta di casa a Barrow upon Soar, nel Leicestershire (Regno Unito). 

Costringe la fidanzata a scattare foto della madre nuda per «soddisfare i suoi desideri sessuali»: arrestato

Coppia aggredita in casa nella notte: lui accoltellato, lei violentata. Gli aggressori (immigrati) filmano la scena e scappano

Le indagini

L'incidente è avvenuto martedì scorso. La polizia ha diffuso le foto della vittima l'8 settembre. I servizi di emergenza si sono precipitati sul posto a Field Edge Drive e sono arrivata pochi minuti dopo l'accaduto, ma la ragazza è stata dichiarata morta poco tempo più tardi. La polizia ha scoperto un suv nero abbandonato nelle vicinanze e ha arrestato un sospettato: un 42enne attualmente in custodia e sottoposto a interrogatorio. La polizia del Leicestershire venerdì ha rilasciato la prima fotografia di Caragh dopo che è stata ufficialmente identificata dalle forze dell'ordine. 

L'ispettore investigativo Mark Parish, che sta lavorando al caso, ha rilasciato una dichiarazione alla stampa: «Una squadra di investigatori lavora 24 ore su 24 per ricostruire gli eventi e ricostruire la morte di Caragh. Chiunque pensa di avere informazioni utili e non ha ancora parlato, ci contatti», le sue parole.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 9 Settembre 2022, 23:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA