Infermiera in pensione arrestata, voleva far scappare la madre 97enne dalla casa di cura

Infermiera in pensione arrestata, voleva far scappare la madre 97enne dalla casa di cura

di Nico Riva

Nonostante sia in pensione, visti i suoi 73 anni, l'ex infermiera Ylenia Angeli ha tentato di aiutare ancora il prossimo. La polizia però non ha gradito la sua condotta e l'ha arrestata per aver tentato di portare sua madre, una 97enne affetta da demenza senile, fuori da una casa di cura. La nipote, l'attrice 41enne Leandra Ashton, ha filmato con il cellulare la scena dell'arresto per denunciare il tutto, sostenendo che non vedevano l'anziana, Tina Thornborough, da nove mesi, rinchiusa in quel luogo «dove si sta deteriorando». 

Leggi anche > Aurora Tocco, l'infermiera anti covid si addormenta sul volante dell'ambulanza e la foto fa il giro del web: «Non siamo eroi»

Con un lungo post su Facebook, corredato

dai video dell'arresto, Leandra Ashton ha denunciato la situazione che la sua famiglia ha vissuto nelle ultime ore. «Mia madre è un'infermiera specializzata e vuole solo prendersi cura di mia nonna a casa. Mi sento in un incubo kafkiano. Per la prima volta in vita mia mi trovo dalla parte sbagliata della legge» scrive disperata Ashton, ricordando di aver tentato di passare per le vie istituzionali, scrivendo lettere alla casa di cura, ai rappresentanti del ministero della Salute, firmando petizioni. Niente da fare. Alla fine ha preso il sopravvento una scelta irrazionale e avventata: portare via la nonna di nascosto. 

«Quando si è ammalata l'abbiamo portata in ospedale, ma poi l'hanno dimessa e trasferita alle nostre spalle, senza il nostro consenso», insiste la quarantunenne. «I poliziotti comunque sono stati i più gentili possibili, stavano solo facendo il loro lavoro e alla fine hanno rilasciato mia madre per farci tornare a casa insieme. Ma il problema è a monte, è questo sistema che non funziona e va riformato. Spero che questa situazione disumana finisca». 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 5 Novembre 2020, 12:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA