L'aereo si schianta, morte otto persone: l'unico sopravvissuto è un ragazzino di 12 anni
di Domenico Zurlo

L'aereo si schianta, morte otto persone: l'unico sopravvissuto è un ragazzino di 12 anni

  • 114
    share
Tragedia in Indonesia, dove un piccolo aereo da turismo si è schiantato in una zona montagnosa della provincia di Papua: sei passeggeri del velivolo e due membri dell'equipaggio sono morti. L'unico sopravvissuto dell'incidente aereo è un ragazzino di 12 anni, identificato con il nome di Jumaidi: trovato vivo dai soccorritori, il dodicenne è stato trasportato in un vicino ospedale per le cure, mentre gli otto cadaveri sono in fase di identificazione.

Gap e la baby modella col velo islamico: «Celebriamo le diversità». Ma scoppia la polemica



La causa dello schianto è ancora sconosciuta. L'aereo che si è schiantato era un Pilatus Porter della Dimonim Air, scomparso ieri pomeriggio, durante un breve volo da Tanah Merah a Oksibil (vicino al confine con Papua Nuova Guinea): secondo quanto ha detto il portavoce dell'agenzia che coordina i soccorsi, il controllo del traffico aereo ha perso il contatto con il velivolo poco prima dell'atterraggio. 
L'aereo era decollato dalla località di Tanah Merah ed era atteso dopo 42 minuti circa di volo all'aeroporto di Oksibil quando è scomparso dal radar. Il capo dell'esercito locale ha riferito che l'ultraleggero si è schiantato vicino all'aeroporto dove sono stati ritrovati i rottami. Jumaidi è l'unico sopravvissuto, ma le autorità non hanno voluto rivelare altri dettagli. È stato ricoverato in ospedale, ma le sue condizioni non destano preoccupazioni.
Domenica 12 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 14:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME