Incinta a 13 anni, lei rivela: «Il padre è un bimbo di 10». Poi confessa di essere stata violentata
di Alessia Strinati

Incinta a 13 anni, lei rivela: «Il padre è un bimbo di 10». Poi confessa di essere stata violentata

Incinta a 13 anni fa credere per mesi che il padre sia un bimbo di 10 anni, ma in realtà è stata vittima di abusi. Daria, la cui storia ha fatto il giro del mondo, viene da Zheleznogorsk, nella regione di Krasnoyarsk Krai, nella Russia, e per mesi ha fatto credere che il padre del figlio che aspetta fosse un bambino di 10 anni, arrivando anche a partecipare a un programma televisivo in cui lei e il bambino dichiaravano a tutti il loro amore.

Leggi anche > Sala parto dell'ospedale piena: mamma incinta rispedita a casa, il bimbo muore dopo la nascita

La 13enne, però, in realtà sarebbe incinta di un ragazzo di 15 anni che avrebbe abusato di lei. La giovane voleva proteggere il suo stupratore, così ha convinto un bambino più piccolo a supportare la sua versione dei fatti. La storia, però, da subito è sembrata strana, soprattutto dopo che alcuni esperti, analizzando il caso, avevano dichiarato con certezza che il bambino non avrebbe potuto concepire perché biologicamente ancora non maturo.

La verità della 13enne ha iniziato a vacillare fino alla confessione. Daria a quel punto ha raccontato di essere stata vittima di uno stupro. Ha detto di essere stata aggredita da un ragazzo di 15 anni che l'ha obbligata a spogliarsi e poi ha abusato di lei. I fatti si sono svolti nell'atrio di un palazzo: «In pochi secondi», come ha riferito la giovane, poi è tornata a casa ma dopo qualche settimana ha scoperto di aspettare un bambino.

Da quel momento è diventata però una star social, visto che molti seguono su Instagram la sua gravidanza. Recentemente ha raccontato di aver avuto dei problemi, per i medici potrebbe esserci il rischio di un aborto, così sarò costretta a riposo assoluto. Secondo una psicologa, come riporta il Mirror, la 13enne ha subito un grave trauma che sta cercando di superare condividendo la sua storia. 

 
Ultimo aggiornamento: Venerdì 28 Febbraio 2020, 14:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA