Inauguration Day, per Joe Biden parata di stelle e cerimonia pop: da Lady Gaga a J-Lo e Tom Hanks
di Silvia Natella

Inauguration Day, per Joe Biden parata di stelle e cerimonia pop: da Lady Gaga a J-Lo e Tom Hanks

Nessuna parata tradizionale, ma un pieno di stelle come nei più glamour dei red carpet. L'Inauguration Day è arrivato: tra poche ore Joe Biden giurerà per diventare a tutti gli effetti il 46° presidente degli Stati Uniti e prendere il posto di Donald Trump alla Casa Bianca. Da Lady Gaga - sua sostenitrice della prima ora - a Jennifer Lopez e Tom Hanks, sono tante le star che parteciperanno alla cerimonia e allo show successivo, che avverrà rigorosamente in streaming. Il Covid e la sicurezza impongono nuovi rituali che saranno comunque seguitissimi in ogni angolo del pianeta attraverso la tv o uno smartphone. 

 

Leggi anche > Biden, il giorno del giuramento: Trump non riceverà il neo Presidente basta il maggiordomo.

 

Inauguration Day L'evento

Appuntamento videotrasmesso, dunque, e guardia alta dopo i fatti di Capitol Hill e il rischio che altri sostenitori del tycoon prendano d'assalto nuovamente le sedi istituzionali. La parata di stelle però darà all'evento l'aura che ci si aspetta. L'amministrazione Biden-Harris è il New Deal americano dopo il mandato discusso di Donald Drump. Sarà la popstar Lady Gaga a intonare l’inno nazionale “Star Spangled Banner”. Poi toccherà a J-Lo, Jennifer Lopez, emblema dell'America multietnica ambita da Biden.

 

Inauguration Day Le star

La cerimonia entrerà nel vivo con le formalità del giudice della Corte Suprema John G. Roberts Jr, mentre il reverendo Leo O’Donovan pronuncerà l’invocazione divina. Andrea Hall, vigilessa del fuoco afroamericano dalla Georgia, declamerà il giuramento di fedeltà alla bandiera e il pastore Silvester Beaman benedirà il collegio. Dopo sarà la volta dello show digitale con l'attore Tom Hanks nei panni del conduttore. Si alterneranno sul palco anche Eva Longoria e Kerry Washington. Le feste e i balli degli anni precedenti (memorabile è il terzetto Beyoncé, Michelle e Barack Obama) saranno sostituiti dalle esibizioni di Justin Timberlake, Ant Clemons, Demi Lovato, Jon Bon Jovi. Infine, si uniranno alla videoconferenza i Foo Fighters, John Legend e "The Boss" Bruce Springsteen.

 

 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Gennaio 2021, 11:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA