Il primo trapianto di utero al mondo presto in India: «Il piano è impiantarlo in una donna trans»

Il primo trapianto di utero al mondo presto in India: «Il piano è impiantarlo in una donna trans»

I trapianti di utero, che costano migliaia di euro, sono ancora considerati una procedura sperimentale

Un utero nel corpo di una donna trangender nata maschio potrebbe essere presto realtà. Un chirurgo indiano ha raccontato che sta pianificando il primo trapianto di questo tipo al mondo. Gli organi sarebbero stati prelevati da una donatrice morta o da una donna che avrebbe deciso di diventare uomo autorizzando la rimozione del suo utero. 

 

Leggi anche > Il club del sesso cerca dipendenti: «Stipendi fino a 3mila euro, ma non trovo nessuno: le mogli non vogliono»

 

La persona destinataria dell'organo, come spiega il Mirror,  potrebbe così rimanere incinta attraverso la fecondazione in vitro.«Ogni donna transgender vuole essere il più femminile possibile», ha dichiarato il dottor Narendra Kaushik di Nuova Delhi. «E questo include essere una madre. La strada verso questo scopo è con un trapianto di utero, come se fosse un rene o qualsiasi altro organo».

 

«Questo è il futuro. Non possiamo prevedere esattamente quando ciò accadrà, ma accadrà molto presto. Abbiamo i nostri piani e siamo ottimisti». I trapianti di utero, che costano migliaia di euro, sono ancora considerati una procedura sperimentale. C'è stato solo un caso noto di una donna trans che ha subito un trapianto di utero, ma è morta pochi mesi dopo dopo.

 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 9 Maggio 2022, 12:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA