Il nipote passa troppo tempo in bagno, lo zio lo accoltella: «Devo entrare io»
di Alessia Strinati

Il nipote passa troppo tempo in bagno, lo zio lo accoltella: «Devo entrare io»

Passa troppo tempo in bagno e lo zio lo accoltella. Un giovane di 29 anni è stato accoltellato da suo zio in casa sua  nella contea di Volusia, in Florida, mentre si preparava a fare la doccia. Secondo l'uomo il ragazzo aveva passato troppo tempo chiuso in bagno, impedendogli di usarlo, così è andato su tutte le furie.

Sterminò moglie, figli e genitori per nascondere una vita di bugie: Jean-Claude Romand torna libero



«Muoviti che devo entrare io», avrebbe ripetuto più volte lo zio, poi non vedendolo uscire ha agito. A lanciare l'allarme sono stati i vicini, preoccupati dalle grida che provenivano dall'abitazione, come riporta anche la stampa locale. La polizia giunta sul posto ha trovato il 29enne in un lago di sangue con diverse ferite allo stomaco e alla schiena. Il giovane è stato subito portato in ospedale, mentre lo zio è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio.

Secondo la ricostruzione lo zio era irritato dal tempo che il ragazzo aveva trascorso in bagno. Avrebbe iniziato a battere i pugni contro la porta minacciandolo, ma il 29enne non avrebbe risposto. Dopo diversi richiami alla fine è esplosa la follia omicida e si è scagliato contro il nipote con un coltello da cucina. 
Venerdì 26 Aprile 2019, 16:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA